Il disco

Con Le Deva il fascino del pop al femminile si fa in "4"

Presentato il disco d'esordio

Venerdì 20 ottobre esce in digital download e nei negozi di dischi “4” (New Music International / Dischi dei Sognatori, distribuito da Believe Digital Service) de Le Deva, quartetto femminile formato da Laura Bono, Greta, Verdiana e Roberta Pompa

Le Deva

Le Deva durante la presentazione di "4"

Venerdì 20 ottobre esce in digital download e nei negozi di dischi “4” (New Music International / Dischi dei Sognatori, distribuito da Believe Digital Service) de Le Deva, quartetto femminile formato da Laura Bono, Greta, Verdiana e Roberta Pompa

Le Deva 4

La copertina di "4" album de Le Deva

Il disco, disponibile anche in vinile, è stato anticipato dal singolo “Semplicemente io e te”: ad una settimana dall’uscita è la terza più alta nuova entrata della classifica AirPlay italiana alla posizione n° 40; si è attestato nella Top 10 della classifica iTunes Pop e Generale; è nella Viral 50 Italia e nella Italia Alta Rotazione di Spotify e il video, diretto da Mauro Russo e disponibile su YouTube, ha oltre 450mila visualizzazioni:


«“L’amore merita” è il brano che ci ha unito, la canzone manifesto, un brano che abbiamo fortemente voluto, un inno all’amore contro ogni forma di pregiudizio, ed è stato l’inizio di tutto ed oggi siamo qui con alle spalle la copertina del nostro primo album e siamo emozionatissime per questo – raccontano Le Deva durante la conferenza stampa di presentazione del disco -. Ci teniamo a dire che questo progetto del disco, iniziato con il brano “L’amore merita” (Disco d’oro certificato), è stato realizzato in un anno e mezzo: non perché non avessimo sin da subito le idee chiare, ma perché volevamo arrivare ad oggi con la consapevolezza di avere dato tutto il meglio delle nostre possibilità. E quest’album è l’assoluta espressione di questo percorso”.

«Nel nostro gruppo è importante la figura della donna – proseguono Le Deva - ed è importante il numero “4”. Da qui deriva il nome Le Deva e il titolo dell’album: i Deva sono spiriti della natura appartenenti alla mitologia di diverse culture e in particolare sono noti i Deva dei quattro elementi della vita, pilastri portanti dell'Universo e noi ci siamo ritrovate perfettamente nei nostri quattro elementi». 

Verdiana è l’aria: «Sono una persona a cui piace pensare che le persone mi sentano anche se non sono presente, anche se non mi vede». Laura Bono è il fuoco: «Continuo a scoppiettare, come un camino, ho il fuoco che mi brucia dentro. Non riesco a trovare mai una pace, è la musica che mi dona la pace. Greta è l’acqua, simbolo di purezza: «Sono testarda, cerco di arrivare, ci metto tutta me stessa, come l’acqua che scava e trova la strada per arrivare dove vuole». Roberta Pompa è la terra: «Questo album è l'apice del nostro lavoro, abbiamo imparato a lavorare in squadra e ci siamo divise gioie, colpe. Stiamo lavorando molto, abbiamo un brano pronto per Sanremo in cui crediamo tantissimo! Incrociamo le dita!». 

Dieci brani, alcuni dei quali scritti da Zibba, consulente artistico del progetto, da Marco Rettani che ha firmato tutte le canzoni, e già autore dei precedenti fortunati singoli che hanno portato il quartetto all’attenzione del pubblico, da Andrea Amati,  Antonio Maggio, Alessio Caraturo, Nicolas Bonazzi, Luca Sala.

Si parte con il tema dell’amore e dell’amicizia di “Semplicemente io e te”, per proseguire con l’inno all’amore "L'amore merita", un brano contro l’omofobia e per sostenere le unioni civili, la libertà e l'uguaglianza di fronte alle scelte dell'amore (il video che ha lanciato il progetto ha superato 3 milioni di visualizzazioni:

“La fine del mondo” è la terza canzone con cui si cerca di spingere l’ascoltatore a fare tesoro degli errori del passato; poi arriva l’amore e la nostalgia, la routine e la finzione di “Un'altra idea”, terzo video estratto (quasi 1,3 milioni di visualizzazioni).

La titletrack “4” è un esplicito riferimento alla genesi del gruppo, alla condivisione, all'amicizia, a quanto sia giusto vivere la vita contaminando le proprie energie con quelle degli altri, e "Cose che si dicono" (feat. GionnyScandal), in cui si vive il contrasto tra il sentimento dell’amore e le illusioni delle parole, tra delicatezze e indugi, rotti dal rap di GionnyScandal. Con “Grazie a te” si entra nel cuore dell’album e nel cuore delle quattro ragazze che con questo brano vogliono ringraziare le persone che hanno incontrato, agli amori, alle lacrime, alla gioia e ai lividi che hanno riservato, ma soprattutto un grazie al pubblico che ha condiviso questo progetto sin dall’inizio. 

Con “L'origine” (secondo video de Le Deva con quasi 1,5 milioni di visualizzazioni) si celebrano le donne, la loro straordinaria forza, la passione e i sogni, la determinazione, la voglia di lottare, ma anche la loro fragilità, i sacrifici e le ferite. 

“Il mago lo sa” (feat. Alessio Caraturo): bisogna saper ascoltare il “mago” che ognuno di noi ha per dissipare i dubbi del cuore, conoscere i segreti del proprio viaggio. L’album si chiude con “Tutte le notti”, brano dedicato alle donne e alla loro capacità di rinascere tutte le notti dopo le cicatrici del giorno.

Questo album, in cui si trovano le nuove versioni de L'amore merita e L'origine ricantate con la voce di Laura Bono, arriva come suggello al percorso che Le Deva hanno iniziato con L'amore merita, brano uscito lo scorso aprile 2016, che ha festeggiato il Disco d'oro e che con gli altri due brani (“L’origine”, “Un’altra idea”) hanno totalizzato oltre 6 milioni di visualizzazioni su YouTube, più di 2 milioni di ascolti su Spotify e 50mila copie digitali vendute.

In occasione dell'uscita dell'album, Le Deva potranno incontrare i loro fans durante i firmacopie negli Instore Tour. Partiranno il 20 ottobre dalla Galleria Del Disco di Firenze, per pi passsare da Brescia, Varese, Milano, Padova, Roma, Napoli. Il 25 ottobre saranno alla Feltrinelli di Palermo, alle 18, il 26 ottobre, alla stessa ora, alla Feltrinelli di Catania. Seguiranno, poi, Catanzaro, Cosenza, Lecce e Bari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0