Il tour

In Sicilia i "viaggi veloci" di Volwo

Numerose le date isolane per la band di Paz De Fina per presentare l'abum "Dieci viaggi velici": il 28 marzo al Colapesce di Messina, il 29 marzo al Prima Classe di Ragusa, il 30 marzo al Teatro Coppola di Catania, il 31 marzo al Démodé di Vittoria. La band, poi, tornerà sull'Isola a maggio, l'11 al Cartavetrata di Niscemi, il 12 al Casamatta di Taormina e il 18 Maggio al Mojo di Agrigento

Paz De Fina e i Volwo tornano sui palchi per presentare il nuovo album "Dieci viaggi veloci" con un trio d’eccezione e due compagni di viaggio molto speciali: Roberto Romano (Baustelle) al sax ed Enzo Velotto (Luca Madonia) alla batteria

Volwo

Paz De Fina, l'anima di Volwo

Dopo tre dischi come Atleticodefina, Pasquale "Paz" De Fina ha ridato vita al progetto Volwo, con cui aveva esordito nel 2002 con "Viva Vittoria", e pubblica, per Viceversa Records, il nuovo album "Dieci viaggi veloci". Volwo torna sui palchi con il Love Tour per presentare il nuovo album con un trio d’eccezione e due compagni di viaggio molto speciali: Roberto Romano (Baustelle) al sax ed Enzo Velotto (Luca Madonia) alla batteria. Numerose le date in Sicilia: il 28 marzo al Colapesce di Messina, il 29 marzo al Prima Classe di Ragusa, il 30 marzo al Teatro Coppola di Catania, il 31 marzo al Démodé di Vittoria. La band, poi, tornerà sull'Isola a maggio, l'11 al Cartavetrata di Niscemi, il 12 al Casamattadi Taormina e il 18 Maggio al Mojo di Agrigento.

Volwo

La locandina del tour

"Dieci viaggi veloci": dieci canzoni che trattano di emigrazione, del viaggiare, del lasciare, del tornare, dell’amore, della speranza, del lavoro, della passione. Ogni vita un viaggio, ogni viaggio una vita. Il tutto concentrato in un disco intenso, violento e morbido al contempo, un disco che urla e sussurra senza distogliere lo sguardo da un orizzonte che forse non è poi così lontano. Nel disco, un po’ di amici ed ottimi musicisti accompagnano Volwo: Giorgio Baldi (storico chitarrista di Gazzé), Alex Marcheschi (Ritmo Tribale, NoGuru), Roberto Romano e le voci di Luca Gemma, Rachele Bastreghi, Paolo Benvegnù e Ylenia Lucisano. 

Pasquale De Fina, calabrese di sangue e milanese di adozione, è Volwo, tra le altre cose. Pasquale De Fina infatti è anche Atleticodefina, ed è anche un compositore, autore, chitarrista e produttore artistico che ha prestato penna (e corde) a molti nomi della scena musicale italiana. Ci sarebbe da dire che Pasquale Defina è anche un artista appassionato di pittura, scultura e architettura, ma questa è un’altra storia… 
Tornando alla musica: Pasquale ha accompagnato Cristina Donà nel tour dell’album Tregua. Ha realizzato insieme a Maurizio Raspante (Santa Sangre) la produzione artistica ed esecutiva del singolo Un amore lungo un giorno, progetto uscito il giorno di San Valentino 1998, cui hanno partecipato molti artisti della scena rock italiana ed immediatamente diventato un cult per gli appassionati. Ha suonato in Italia nel live set di Steve Piccolo (Lounge Lizard). Tra il 1999 e il 2000 ha collaborato al successo della performance, degli Agnelli Clementi (Manuel Agnelli degli Afterhours ed Emidio Clementi dei Massimo Volume).
Il primo lavoro di Volwo, "Viva Vittoria", viene pubblicato nel 2002 e vede con lui Roberto Romano (Rosso Maltese, Luca Gemma, Baustelle, Dente) al sax, clarino e flauto, Max Peri (Rosso Maltese) alla batteria ed alle percussioni ed Andrea Viti (Karma, Afterhours, Luca Gemma) al basso.
Nel 2005 esce il primo disco omonimo di Atleticodefina (Venus/Lucente). Registrato alle Officine Meccaniche di Mauro Pagani. Del 2007 è il secondo album di Atleticodefina, "Tutti amano tutti" (Venus/Lucente). Seguito da "Revolwo", sempre sotto il nome Atleticodefina, nel 2009 interamente registrato in presa diretta nella sola giornata del 17 marzo 2009 alle Officine Meccaniche, con la produzione artistica di Giorgio Canali.


Nel 2012 Pasquale De Fina partecipa al Neil Young Americana Contest, arrivando al 10° posto su oltre 700 partecipanti, con una versione di U Sparanzuni, la prima canzone scritta per il ritorno del progetto Volwo.
Negli ultimi anni si dedica principalmente al ruolo di produttore artistico (El Santo, V.Edo, e tra gli altri), alle colonne sonore (firma la colonna sonora per il video su Cusago per Expo 2015) e partecipa al disco di Renzo Rubino "Il gelato dopo il mare" nel brano "Superinutile".
Pasquale dedica il 2016 a terminare la scrittura e la produzione del secondo disco di Volwo "Dieci Viaggi Veloci" e continua la sua attività di produttore artistico. Il brano "Se ti sabir" è stato scelto dalla Rai come sigla del programma "Ricchi e Poveri" di Gad Lerner in onda ogni domenica sera da novembre 2017 per 12 repliche.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0