Classica

Epifanio Comis, masterclass con gli allievi internazionali

Cinque dei più talentuosi pianisti di nuova generazione si esibiranno domenica 29 aprile alle ore 17.30 alla Chiesa della Badia di Sant’Agata di Catania, in occasione dell’evento conclusivo della Masterclass di Alto perfezionamento pianistico tenuto dal M° Epifanio Comis

L’evento è organizzato dalla Camerata Polifonica Siciliana con la Rachmaninov Society Italia e Non solo Classica International con la direzione artistica del M° Giovanni Cultrera. Si alterneranno al pianoforte cinque giovani talenti internazionali - i pianisti russi Alexander Panfilov e Sergey Belyavskiy, l’ucraino Dmytro Choni, il sud coreano David Jae-Weon Huh e l’enfant prodige italiano Elia Cecino

Epifanio Comis

Il Maestro Epifanio Comis

Cinque dei più talentuosi pianisti di nuova generazione si esibiranno domenica 29 aprile alle ore 17.30 alla Chiesa della Badia di Sant’Agata di Catania, in occasione dell’evento conclusivo della Masterclass di Alto perfezionamento pianistico tenuto dal M° Epifanio Comis, il pianista e direttore d’orchestra catanese riconosciuto in ambito internazionale, da sempre impegnato nella valorizzazione di giovani talenti vincitori delle più importanti competizioni di livello mondiale.

Domenica pomeriggio, nel corso dell’evento organizzato dalla Camerata Polifonica Siciliana con la Rachmaninov Society Italia e Non solo Classica International con la direzione artistica del M° Giovanni Cultrera, si alterneranno al pianoforte cinque giovani talenti internazionali, che hanno già fatto incetta di premi in prestigiose competizioni internazionali, provenienti da Russia, Ucraina, Sud-Corea e Italia.

«Siamo giunti alla terza edizione della Masterclass tenuta da Epifanio Comis – scrive il direttore artistico Giovanni Cultrera - non possiamo che essere lusingati del livello di eccellenza artistico raggiunto dai partecipanti, rappresentanti della nuova generazione di pianisti pluripremiati in prestigiose competizioni internazionali e apprezzati nel circuito concertistico. Il prestigio di cui gode ampiamente l’arte e la professionalità di Comis negli ambienti più accreditati del panorama musicale di tutto il mondo, non può che essere vanto e orgoglio per la città di Catania. Pertanto ci pregiamo di presentare al pubblico questi straordinari talenti, che in questi giorni hanno avuto modo di cogliere i suggerimenti e i consigli musicali del Maestro Comis e confrontare le loro diverse personalità artistiche. Il risultato sarà garantito, in nome della grande musica e del più raffinato e prorompente pianismo».

Alexander Panfilov

Alexander Panfilov

Domenica pomeriggio si esibiranno i pianisti russi Alexander Panfilov (1° Premio Hastings Piano Concerto Competition 2015; 1° Premio Rina Sala Gallo Piano Competition 2016; 1° Premio Jaen Piano Competition 2016) e Sergey Belyavskiy (1° Premio Premio Franz Liszt Piano Competition Mosca 2010; 2° Premio Maria Canals Piano Competition a Barcellona  2014; 2° Premio Franz Liszt Piano Competition Budapest 2014), l’ucraino Dmytro Choni (2° Premio San Marino Piano Competition 2016; 6° Premio Concorso Pianistico Internazionale F. Busoni 2017; 1° Premio Los Angeles International Piano Competition 2018), il sud coreano David Jae-Weon Huh (1° Premio Shanghai International Piano Competition 2007; 3° Premio  Hamamatsu Piano Competition 2009; 2° Premio Santander International Piano Competition Paloma O’Shea) e l’enfant prodige italiano, di soli 16 anni, Elia Cecino.

Sergey Belyavskiy

Sergey Belyavskiy

Dmytro Choni

Dmytro Choni

Elia Cecino

Elia Cecino

«Per me l’insegnamento è una missione – dice il M° Epifanio Comis - ormai da più di dieci anni mi dedico full time ai ragazzi, perché la didattica è diventata uno strumento indispensabile della mia carriera. E’ il mio modo di mantenere vivo l’interesse e l’attenzione dei più giovani sulla tradizione della musica classica. Anche quest’anno alla Masterclass di perfezionamento hanno partecipato cinque giovani talenti (selezionati su 30 richieste), alcuni già con un’avviata attività concertistica, che rappresentano “la meglio gioventù” del pianismo internazionale, come si può evincere dai curricula e dai premi che si sono aggiudicati. Quella di domenica è un’occasione, il pubblico potrà assistere a un concerto di altissimo livello con un repertorio accattivante e coinvolgente, che sono certo piacerà molto. Tra l’altro gli artisti, compresi tra i 16 e i 28 anni, hanno caratteristiche diverse tra loro: c’è chi ha più propensione per il virtuosismo e chi per i classici o per i romantici. Sarà un bel concerto proprio per questo, perché in ognuno di loro si può trovare una peculiarità diversa, e per me lavorarci è stato molto stimolante e coinvolgente».

David Jae-Weon HuhDavid Jae-Weon Huh

PROGRAMMA

Aleksandr Skrjabin Sonata n. 3 in fa diesis minore, op. 23

Drammatico - Allegretto - Andante - Presto con fuoco

Elia Cecino, pianista


Franz Liszt da Années de pèlerinage. Première Année: Suisse, S 160: n. 6 Vallée d‘Obermann

Lento assai - Più lento - Tempo I - Recitativo - Lento - (crescendo, sempre animando sino al fine)

Strauss/Grünfeld (Praga, 1852 - Vienna, 1924)

Soirée de Vienne, op. 56

Parafrasi da concerto su temi di walzer tratti dall‘operetta Die Fledermaus (Il pipistrello)

Introduzione. Allegro moderato - Tempo di valse. Allegretto - Cantabile e meno mosso - Allegretto capriccioso

Jae-Weon Huh, pianista


Franz Liszt da Années de pèlerinage. Deuxième Année. Italie, S 16: n. 7 Après une lecture de Dante (Fantasia quasi sonata)

Andante maestoso - Presto agitato assai - Tempo I (Andante)

Andante (quasi improvvisato) - Andante - Recitativo - Adagio

Più mosso - Tempo rubato e molto ritenuto - Andante. Più mosso

Allegro - Allegro vivace - Presto. Andante (Tempo I)

Dmytro Choni, pianista


Franz Liszt da Douze Études d‘exécution trascendante, S 139: n. 11 in re bemolle maggiore, “Harmonies du soir“

Andantino

Scherzo e marcia, S 177

Allegro vivace, spiritoso - Allegro moderato, marziale (marcia)

Allegro vivace, spiritoso - Stretta - Molto più animato, quasi presto

Sergey Belyavsky, pianista


Sergej Rachmaninov (Oneg-Novgorod, 1873 - Beverly Hills-California, 1943)

Sonata n. 2 in si bemolle minore, op. 36

Allegro agitato - Non allegro, Lento - L‘istesso tempo, Allegro molto

Alexander Panfilov, pianista


Informazioni e prenotazioni tel. 3920889640

Botteghino presso la Chiesa della Badia di Sant’Agata, aperto un’ora prima del concerto

Biglietti: € 8

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0