Il concerto

Graziano & Forni vive emozioni pop a Bagheria

Venerdì 4 maggio al Bitta di Bagheria il duo presenta l'ultimo disco "Twinkle Twinkle" per poi tufafrsi in un lungo tour nazionale e internazionale che la porterà in Germania, Canada, Slovenia

Le canzoni di "Twinkle Twinkle" tessono un ponte tra il tempo che stiamo vivendo e l’universo emotivo che ha guidato le scelte di Ilaria e Francesco. Sono brani diretti, che parlano di emozioni vive. Gli arrangiamenti rimangono essenziali e minimali: con una gamma di suoni e scenari più varia che prendono ispirazione dai luoghi - interni e geografici - vissuti e percorsi dal duo

Ilaria Graziano e Francesco Forni

Ilaria Graziano & Francesco Forni

Continua il lungo tour di Ilaria Graziano & Francesco Forni per presentare “Twinkle Twinkle”, il terzo disco di inediti del duo, uscito lo scorso 16 marzo per Lamastrock/Goodfellas. Numerosi gli appuntamenti nazionali ed internazionali. I due artisti, infatti, saranno ospiti di molti festival in Europa e in Canada. Prima data di questa nuova ripresa di concerti è il 4 maggio al Bitta di Bagheria. Il disco è stato concepito in tour, ed i brani selezionati per questo nuovo lavoro sono solo una piccola parte di ciò che i due artisti hanno scritto durante gli ultimi tre anni di concerti in giro per il mondo, da Budapest a Praga, da Londra a Montreal, da Ginevra a Bruxelles, circa 70 date sparse in Francia e un tour con lo spettacolo “Angelicamente anarchici” di e con Michele Riondino che li ha portati in 40 teatri italiani. Il disco è stato anticipato dal singolo e dal video “Leftovers”. 

Ilaria Graziano & Francesco Forni hanno preso parte a importanti colonne sonore, tra cui quella del film “L’arte della felicità” di Alessandro Rak (2013), “Un fidanzato per mia moglie” di Davide Marengo (2014), “Maldamore” di Angelo Longoni (2014), “Arance e martello” di Diego Bianchi (Zoro) (2014) e “Gatta Cenerentola” (2017), lungometraggio d’animazione pluripremiato alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2017 e vincitore di due David di Donatello 2018 per le categorie “Miglior Produttore” e “Migliori Effetti Digitali”. 

Le canzoni tessono un ponte tra il tempo che stiamo vivendo e l’universo emotivo che ha guidato le scelte di Ilaria e Francesco. Sono brani diretti, che parlano di emozioni vive. Gli arrangiamenti rimangono essenziali e minimali: con una gamma di suoni e scenari più varia che prendono ispirazione dai luoghi - interni e geografici - vissuti e percorsi dal duo. 

Il titolo “Twinkle Twinkle” è di per sé una melodia e rappresenta quella particolare scintilla, quella rivelazione che è diversa per ognuno, una stella che brilla nella notte e che indica una direzione in ogni condizione di offuscamento, di confusione, di tenebra.

Ilaria Graziano & Francesco Forni: «Per l’immagine del disco volevamo qualcosa che fosse in movimento, non in posa, ma in sospensione, qualcosa che richiamasse al buio e alla luce presente in esso, che rappresentasse il nostro viaggio emotivo e lo stato d’animo che ci ha condizionato, aprendo uno spiraglio, una fessura da cui poter guardare dentro quei piccoli e sottili attimi di intimità».

L’unione dei due artisti avviene grazie al loro esordio “From Bedlam to Lenane” (Goodfellas 2012), che mette insieme le esperienze di ognuno, creando un disco che viene acclamato dalla stampa come uno dei migliori episodi del 2012. L’album viene recensito dalle principali testate nazionali, che ne sottolineano la straordinaria comunicatività: si va dai periodici come “Il Venerdì” di Repubblica a Gioia, fino ai principali magazine musicali come Jam, Blow Up, Rumore, Rockerilla. Vengono chiamati, in qualità di ospiti, in diverse trasmissioni, come Radio 2 Caterpillar, Radio 3 Fahrenheit in onda in diretta dalla fiera della piccola e media editoria “Più libri più liberi“, Radio 2 Twilight e “Casello Casello” di Isoradio Rai. “From Bedlam to Lenane” vince il premio MarteAwards2012 come “miglior disco”. Alcuni brani diventano parte delle colonne sonore di film di successo: “Lastrada” e “On Y Va” de “L’arte della felicità” di Alessandro Rak (premiato da numerosi riconoscimenti internazionali, il più recente l’European Film Awards), “Mad Tom Of Bedlam” della commedia sentimentale “Maldamore”.

Il 5 dicembre 2013 esce il secondo album, “Come2Me”, che viene accolto molto positivamente dalla critica. Undici brani originali, dedicati all’amore, la guerra, la morte, il mondo di sogni, il viaggio: sembrano venire direttamente da un immaginario legato ai romanzi di pirati, ai western e ai blues rurali. 

Ne seguono una serie di live di presentazione nelle maggiori città italiane prima di partire per il Come2Me Tour 2014. Li accompagna una sezione di fiati insolita, ideata appositamente dal trombettista Roy Paci per creare delle atmosfere oniriche, quasi crepuscolari, che accompagnino e si sposino con la loro musica.

Nello stesso periodo Ilaria e Francesco suonano in apertura ai Calibro35, Timber Timbre, e partecipano allo Sponz Fest di Calitri diretto da Vinicio Capossela. In più, suonano all’Angelo Mai Occupato di Roma e al Lanificio 159 con Roy Paci and The Velvet Brass. I loro brani vengono trasmessi da emittenti radiofoniche internazionali, come France Inter,  France Bleu, Jazz Radio (Francia), Bbc4 (UK), Cbc radio (Canada),  Rts (Svizzera), RSI (Svizzera), DLF (Germania), Kexp (USA).

Tra il 2012 e il 2016 Ilaria e Francesco si esibiscono in tutta Italia, con oltre 120 date, e in Francia, con oltre 70 date, e prendono parte ad alcuni tra i maggiori festival internazionali, tra cui lo Sziget festival – World Party Stage di Budapest, il Mupa theatre di Budapest, il Sunset di Parigi, La bellevilloise di Parigi, Le divan du monde di Parigi, Slaughtered lamb di Londra,  Campfire Fest di Londra, L’Epicentre di Ginevra, il Folk mediatone di Lyone – Francia, il Utcazene festival di Veszprem – Ungheria, il Mundial Montreal – Canada, Le ballatou di Montreal – Canada, Le chien à plume di Langres – Francia, il Senes du chapiteau di Romainmotier – Svizzera.

Il tour 

4 maggio | Bagheria, Palermo| Bitta
11 Maggio | Milano | Arci Serraglio
12 maggio | Torino | Off Topic (ex Officine Corsare)
18 maggio | Sassari | Trimpanu Festival 
23 maggio | Amburgo (Germania) | Istituto Italiano di Cultura di Amburgo
25 maggio | Bielefield (Germania) | Weltnacht Festival
26 maggio | Hannover (Germania) | International Fireworks Competition
1 Giugno | Medimex | Taranto
26 giugno | Montréal (Quebec, Canada) | Concerts Campbell @ Rivière-des-Prairies
dal 28 giugno al 1 luglio | Tadoussac (Quebec, Canada) | Festival de la Chanson 
3 luglio | Montréal (Quebec, Canada) | Concerts Campbell @ Verdun
4 luglio | Lavatrie (Quebec, Canada) | Café Chasse Galerie
6 luglio | Orillia (Ontario, Canada) | Mariposa Folk festival
7 e 8 luglio | London (Ontario, Canada) | Sunfest
11 luglio | Victoria (British Columbia, Canada) | Hermanns Jazz Club
13 luglio | Harrison Hot Springs (British Columbia, Canada) | Harrison Festival |
14 e 15 luglio | Vancouver (British Columbia, Canada) | Vancouver Folk Music Festival
21 Luglio | Épinouze (Francia) | Épinouze Fest
24 luglio | Prato | Festival delle Colline
26 Luglio | Isola (Slovenia) | Isola Music Festival

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0