Teatro

3drammi3, a Ragusa il teatro antico in versione pocket

Dall'1 al 3 giugno torna la rassegna realizzata in sintonia con il festival del teatro gtreco di Siracusa. In scena le riduzioni di "Eracle" e "Edipo a Colono" di Manuel Giliberti e Gian Paolo Renello, ospite musicale Roberto Vecchioni

La rassegna, organizzata dalle sorelle Vicky e Costanza Di Quattro e da Clorinda Arezzo del Teatro Donnafugata, regala un fine settimana dedicato alla letteratura antica e allo splendore di uno degli angoli più apprezzati al mondo

3drammi3 Prometeo incatenato

La scalinata del Duomo di Ragusa Ibla diventa teatro per 3drammi3

Si avvicina la terza edizione di una delle manifestazioni più belle che il panorama ibleo possa vantare: binomio elegante e raffinato di cultura e bellezza. Da venerdì 1 a domenica 3 giugno il barocco di Ragusa Ibla si appresta ad accogliere il festival della tragedia greca “3drammi3” per un fine settimana dedicato alla letteratura antica e allo splendore di uno degli angoli più apprezzati al mondo, in cui la storia si intreccia indissolubilmente all’arte e alla cultura.

Un programma ancora più intenso e di livello quello stilato dalle curatrici del festival, le sorelle Vicky e Costanza Di Quattro e Clorinda Arezzo, in perfetta sintonia con la contemporanea programmazione al Teatro Greco di Siracusa, che regalerà gradite sorprese ai tantissimi spettatori presenti.

Momento attesissimo sabato 2 giugno, alle ore 20.30, con la rappresentazione della tragedia “Le Troiane” direttamente sulla scalinata del Duomo di San Giorgio, con le attrici Stefania Blandeburgo, Aurora Cimino, Graziana Lo Brutto, Clara Ingargiola, Chiara Seminara e Sabrina Sproviero, dirette da Matteo Tarasco. Ma in programma ci sono tanti appuntamenti da non perdere.

Matteo tarascoMatteo Tarasco

Due nuove location, Palazzo La Rocca, per gli appuntamenti della prima giornata di venerdì 1° giugno, e Palazzo Arezzo di Trifiletti, per quelli di sabato 2 giugno, potranno invece essere ammirate dal pubblico presente che potrà assistere alla messa in scena delle opere in programmazione a Siracusa in formato pocket, “Edipo a Colono” venerdì 1° giugno, alle ore 20.00, con gli attori Davide Sbrogiò, Corrado Drago e Desirée Giarratana, ed “Eracle” sabato 2 giugno, alle ore 19.00, con gli attori Corrado Drago e Desirée Giarratana. Le due riduzioni sono a cura di Manuel Giliberti (attualmente nel cda dell'Istituto nazionale deld ramma antico) e di Gian Paolo Renello.

Manuel GilibertiManuel Giliberti

Ad inaugurare la terza edizione venerdì 1 giugno, alle ore 19.00, sarà il reading di “Carrube e Cavalieri” di Raffaele Poidomani, la gita al teatro greco di Siracusa, a cura di Carlo Cartier. A chiudere, domenica 3 giugno ai Giardini Iblei, a partire dalle 20.30, sarà Roberto Vecchioni che oltre ad un emozionante live per il pubblico ibleo, presenterà il suo ultimo libro “Il mercante di luce”. Tra gli appuntamenti anche lo stage “Idomeneo – re di Creta”, diretto da Marco Gandini, con la partecipazione straordinaria del soprano Eva Mei e del tenore Emanuele D’Aguanno, che si svolgerà nelle giornate del festival, con l’esibizione finale dei partecipanti domenica 3 giugno, alle ore 19.30, ai Giardini Iblei.

Roberto vecchioni

Roberto Vecchioni

Il programma è consultabile sul sito www.teatrodonnafugata.it/it/3drammi3 e sulla pagina fb del festival. Tutti gli incontri sono gratuiti, ma è necessario prenotare il posto sul sito www.eventu.it. Per info contattare 334.22.08.186 o info@teatrodonnafugata.it.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0