L'evento

A Vittoria il 2° week end del jazz festival

I concerti di Gaetano Partipilo, Giovanni Falzone e Rosario Bonaccorso per la seconda tranche di appuntamenti, tra venerdì 8 e domenica 10 giugno, del festival diretto da Francesco Cafiso

Si comincia l'8 giugno con i Contemporary Five del sassofonista Gaetano Partipilo, il 9 seguirà l'omaggio a Duke Ellington del trombettista Giovanni Falzone, domenica 10 il contrabbassista Rosario Bonaccorso

Gaetano Partipilo

Il sassofonista Getano Partipilo

C’è attesa per il secondo week end di concerti al Vittoria Jazz Festival. Tre concerti di grande interesse che animeranno le giornate di venerdì, sabato e domenica. Si parte l'8 giugno (inizio alle ore 22) con Gaetano Partipilo e la sua formazione ‘Contemporary Five’ che presentano il suo ultimo lavoro ‘Daylight’. E’ il suo primo album del sassofonista barese pubblicato dalla casa discografica di Paolo Fresu. Tra umori newyorchesi e modalità compositive che rimandano al rock inglese contemporaneo le nuove composizioni di Partipilo si muovono sulla linea di confine tra groove e melodia. Sul palcoscenico di piazza Haneriquez oltre a Gaetano Partipilo saliranno Alessandro Lanzoni al pianoforte, Francesco Diodati alla chitarra, Luca Alemanno al contrabasso e Dario Congedo alla batteria.

Giovanni FalzoneSabato 9 giugno invece è la volta di Giovanni Falzone col suo tributo a Duke Ellington. Falzone è uno dei più interessanti e creativi trombettisti europei e con questo lavoro alla sua prima uscita in Sicilia rilegge la “Far East Suite di Duke Ellington accostando 4 brani della suite originale ad altrettanti suoi brani originali concepiti e scritti come omaggio al pensiero musicale di Ellington. Ne viene fuori un mix intrigante di old & new jazz con esplosioni di medio e lontano Oriente. Il lavoro live di Falzone “Far East Trip” è stato registrato live nella Palestra Visconti di Milano lo scorso 2 novembre e il disco è uscito appena lo scorso 25 maggio.

Rosario BonaccorsoDomenica 10 giugno si chiude invece col lavoro "A Beautiful Story" che è il nuovo progetto discografico realizzato da uno fra i più apprezzati e autorevoli contrabbassisti jazz e compositori italiani: Rosario Bonaccorso. Il musicista siciliano sceglie ad hoc tre fulgidi talenti del panorama jazzistico nazionale per questo suo lavoro: Dino Rubino al flicorno, Enrico Zanisi al pianoforte e Alessandro Paternesi alla batteria. Il concerto di Bonaccorso punta a coniugare modern jazz e contemporary jazz, dal quale si leva un’inebriante fragranza di mediterraneità. Rosario Bonaccorso, con una classe cristallina più unica che rara, unitamente a un’abbagliante sensibilità narrativa e a un’incantevole grazia interpretativa, dona la “parola” al suo contrabbasso, raccontando la sua musica con una generosità comunicativa che lascia con il fiato sospeso.

Tre concerti insomma di artisti italiani che daranno tono e spessore per la loro caratura all’undicesima edizione del Vittoria Jazz Festival.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0