La mostra

A Ragusa la magia delle illustrazioni di Angelo Ruta

La mostra dell'illustratore modicano sarà inaugurata il 15 giugno in occasione del festival "A tutto volume" per poi trasferirsi dal 18 giugno al 7 luglio alla Galleria Soquadro della città iblea

"Chiavi di lettura" popone decine di tavole e illustrazioni realizzate dall'artista modicano per "la Lettura" l'inserto culturale del Corriere della Sera

Angelo Ruta illustrazione

Angelo Ruta illustrazione

Si intitola "Chiavi di lettura" la mostra pensata dalla galleria Soquadro di Ragusa in occasione del festival letterario "A tutto Volume". Tra saggi, romanzi e presentazioni dei trenta autori di fama nazionale presenti, saranno in esposizione decine di tavole e illustrazioni realizzate dall'artista modicano Angelo Ruta per la Lettura del Corriere della Sera.
Un  doppio appuntamento per una mostra unica: l'inaugurazione di venerdì 15 giugno, in concomitanza con l'avvio del festival, avrà luogo nei locali di via Sant'Anna 105 alle ore 19.30, e l'esposizione sarà aperta per tutta la giornata di sabato 16, sì da consentire al pubblico di visitarla tra una presentazione e l'altra. Al termine di questa nona edizione della manifestazione letteraria, invece, la mostra di Ruta si trasferirà alla galleria Soquadro di via Napoleone Colajanni 9/11, dove resterà aperta dal 18 giugno al 7 luglio, e dove sarà messo a disposizione dei visitatori anche un numero limitato di incisioni prodotte per la prima volta dall'opera intitolata "Il richiamo".

Affetti di carta

Affetti di carta

In esposizione la quotidiana magia dell'illustrazione applicata alle idee: una raccolta dei lavori realizzati negli ultimi quattro anni a corredo dei testi letterari, dei brevi saggi e degli approfondimenti pubblicati sull'inserto culturale del quotidiano milanese. Sintesi visive capaci di riassumere nel tempo di uno sguardo il senso profondo di riflessioni articolate, alleggerendole e al contempo rivelandone la profondità. È anche in questo solco di significato che si inserisce la scelta del titolo, voluto dalla curatrice Susanna Occhipinti, con l'intento di sottolineare con un gioco di parole la portata evocativa del singolo disegno in relazione al testo di riferimento.

«Un lavoro d'equilibrio - spiega l'illustratore - tra l'immagine e la scrittura. L'illustrazione deve sempre evitare di essere didascalica: al lettore non serve. L'illustrazione deve piuttosto aprire una nuova finestra, attirando lo sguardo e sintetizzando il senso di un testo senza tradirlo».

Angelo Ruta (Ragusa, 1967) si è formato a Milano, dove ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Brera, la Scuola di Illustrazione e Fumetto del Castello Sforzesco e la Scuola di Tecnica Cinetelevisiva.
Lavora prevalentemente come illustratore editoriale, collaborando con i maggiori editori italiani e inglesi di libri per ragazzi.Oltre ai libri, ha applicato l’illustrazione alla comunicazione, alla pubblicità e agli oggetti d’arredo. Ha realizzato spettacoli teatrali e film. Ha vinto qualche premio. Pubblica regolarmente su “la Lettura”, l’inserto culturale del “Corriere della Sera”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0