Visioni

"Prima che la notte" a Catania l'omaggio a Pippo Fava

Martedì 19 giugno l'evento organizzato da a I Siciliani Giovani e Fondazione Giuseppe Fava

Alla proiezione del film di Daniele Vicari, trasmesso su Rai Uno lo scorso 23 maggio, seguirà un dibattito su "I Siciliani di ieri e di oggi" con Claudio Fava, Riccardo Orioles e la redazione de I Siciliani Giovani

Fabrizio Gifuni è Pippo Fava in Prima che la notte

Fabrizio Gifuni è Pippo Fava in Prima che la notte

“Prima che la notte. I Siciliani di ieri e di oggi”  è l’evento organizzato da I Siciliani Giovani e Fondazione Giuseppe Fava, martedì 19 giugno alle ore 18, al Giardino di Scidà di Catania, bene confiscato al boss mafioso Nitto Santapaola, dove saranno esposte le fotografie di Giovanni Caruso “Giornale del Sud. Le immagini del nostro novecento”.  L’evento prevede la proiezione del film “Prima che la notte” di Daniele Vicari, trasmesso su Rai Uno lo scorso 23 maggio in occasione della Giornata della legalità dopo essere stato presentato in anteprima al Teatro Petruzzelli nel corso del Festival del Cinema di Bari BIF&ST, e dedicato alla vicenda umana, sociale e civile di Giuseppe Fava, il giornalista catanese ucciso dalla mafia, creatore e direttore della rivista I Siciliani. Dopo la proiezione seguirà un dibattito al quale parteciperanno Claudio Fava, il giornalista Riccardo Orioles e la redazione de I Siciliani Giovani.

"Prima che la notte" è frutto di una coproduzione Rai Fiction – IIF, prodotto da Fulvio e Paola Lucisano e scritto da Claudio Fava, Michele Gambino, Monica Zapelli e lo stesso Daniele Vicari,  tratto dall’omonima opera letteraria di Claudio Fava e Michele Gambino (Baldini & Castoldi). A fianco di Fabrizio Gifuni (nel ruolo di Pippo Fava), Dario Aita che interpreta il figlio Claudio, Lorenza Indovina (Lina moglie di Pippo Fava), David Coco (Cav. Graci), Fabrizio Ferracane (Gaetano), Barbara Giordano (Elena Fava), Carlo Calderone (Miki Gambino), Federico Brugnone (Riccardo Orioles), Simone Corbisiero (Antonio), Selene Caramazza (Giusi), Beniamino Marcone (Rosario), Davide Giordano (Saro), Roberta Rigano (Elena Brancati), Manuela Ventura (Cettina), Gaetano Aronica (lo Certo), Aurora Quattrocchi (madre di Pippo Fava). Il film è un ricordo di un personaggio carismatico e complesso perché sempre controcorrente e indomito, che ha sposato la causa della ricerca e della denuncia pubblica della verità fino alle sue estreme conseguenze. La storia straordinaria di un uomo che ha saputo costruire il futuro nonostante tutto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0