Teatro

Debutta a Leonforte "Madonne d'ogni giorno"

La prima nazionale dello spettacolo tratto dal romanzo di Gabriella Grasso vede il debutto a teatro della cantautrice enneseFrancesca Incudine al fianco dell'attrice Adriana Palmisano

Venerdì 6 luglio nell’arena spettacoli dell’antica stazione ferroviaria di Leonforte il progetto teatrale progettato e sviluppato nel cuore della Sicilia dà il via alla 37^ edizione del Premio Città di Leonforte

Francesca Incudine

Francesca Incudine

Debutta in prima nazionale venerdì 6 luglio alle ore 21.30 nell’arena spettacoli dell’antica stazione ferroviaria di Leonforte "Madonne d’ogni giorno", spettacolo teatrale tratto dall'ominimo libro dall’autrice leonfortese Gabriella Grasso.

Francesca Incudine e Adriana Palmisano

Francesca Incudine e Adriana Palmisano durante le prove

In un luogo d'attesa una donna di ritorno da una visita al suo paese di origine racconterà storie tutte legate da destini simili e da una figura sempre presente: donna Prizzita, levatrice, maara, confidente. Nella Sicilia di ieri, il cui baricentro sembra essere la figura maschile, la grandezza dello spirito femminile, è santificata da episodi a volte divertenti, altre volte strazianti, in un racconto a due voci, dell'attrice Adriana Palmisano (Angela) e della cantautrice Francesca Incudine che, fresca della nomination alle Targhe Tenco (tra i cinque finalisti nella sezione dialetto con l'album “Tarakè”), debutta per la prima volta a teatro vestendo i panni di un clochard. La regia, affidata a Sandro Rossino, è dinamica,  affronta diversi livelli di narrazione con linguaggi molteplici, omaggiando tutti i colori della Sicilia con l'obiettivo di mettere in una nicchia le tante sfaccettature dell'immenso universo femminile.

Sandro Rossino

Il regista Sandro Rossino

Per la prima volta, un progetto teatrale di rilievo nazionale viene concepito, progettato e sviluppato nel cuore della Sicilia, in un piccolo territorio a forte vocazione teatrale che da qualche anno ha rivoluzionato lo storico Premio letterario, trasformandolo in un Premio nazionale di teatro e micronarrativa. La piéce, che inaugura ufficialmente la 37^ edizione del Premio Città di Leonforte, è stata realizzata grazie alla sensibilità artistica di Giovanni D’Agostino, produttore e imprenditore a capo di Endì srl che produce lo spettacolo insieme all’associazione NCT Il Canovaccio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0