Teatro

A Gibellina le "confessioni" di Ignazio Buttitta

Debutta in prima nazionale sabato 21 luglio “Pomice di Fuoco - confessioni postume di Ignazio Buttitta”, scritto e diretto da Vincenzo Pirrotta

L’omaggio al poeta bagherese, nato per le Orestiadi dalla collaborazione tra il Festival Teatro dei due mari e la Fondazione Ignazio Buttitta, vedrà in scena l’attore palermitano Filippo Luna accompagnato dal cantautore Alessio Bondì, autore delle musiche originali

Filippo Luna

Filippo Luna

«Raccontare Ignazio Buttitta per quello che è, per quello che ha rappresentato per la nostra terra, non è semplice, e non lo è perché la sua vita, così come la sua poesia, è pomice, dunque roccia, ma leggerissima, ed è di fuoco perché avvampa il nostro spirito di bellezza, di brama rivoluzionaria, di amore per gli uomini e per la natura». Vincenzo Pirrotta racconta così “Pomice di Fuoco - confessioni postume di Ignazio Buttitta”, spettacolo di cui firma testo e regia, che debutta in prima nazionale sabato 21 luglio al Baglio Di Stefano di Gibellina per il Festival Orestiadi, di cui firma la direzione artistica Alfio Scuderi. L’omaggio al poeta bagherese, nato dalla collaborazione tra il Festival Teatro dei due mari e la Fondazione Ignazio Buttitta, vedrà in scena l’attore palermitano Filippo Luna che sarà accompagnato dal cantautore Alessio Bondì, autore delle musiche originali che eseguirà dal vivo.

Vincenzo Pirrotta

Vincenzo Pirrotta, regista e autore del testo

«Racconteremo la sua poesia attraverso la sua vita – continua Pirrotta – che, essendo potente come un’eruzione vulcanica, l’ha inevitabilmente condizionata. Temi come la povertà, la guerra, la politica, la rivoluzione, la natura, l’amore declinati dalla feroce dolcezza d’Ignazio, ci riporteranno in un mondo che forse è scomparso e non ritornerà più. Per farlo mi sono avvalso di due artisti speciali, Filippo e Alessio, che hanno fatto della loro sicilianità strumento per portare la loro arte tra sospiri universali»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0