Incontri

Sal Costa narra i 17 anni "perduti" del Nazareno

Sabato 29 settembre alla libreria Mondadori di Catania (piazza Roma) lo scrittore catanese presenta il suo ultimo libro "Il Mercante di Dio" edito da Bonfirraro

Il romanzo, che sarà presentato dall'autore insieme a Tino Vittorio, racconta i diciassette anni perduti della vita di Gesù Cristo, anni che non compaiono in nessun Vangelo (canonico o apocrifo), né deducibili da alcuna fonte storica

Sal Costa

Lo scrittore Sal Costa

Sabato 29 settembre alle ore 18 alla libreria Mondadori Bookstore di Catania (piazza Roma) lo scrittore catanese Sal Costa presenta il suo ultimo libro "Il Mercante di Dio" edito da Bonfirraro, con il prof. Tino Vittorio

Il Mercante di dio

"Il Mercante di Dio" racconta i diciassette anni perduti della vita di Gesù Cristo, anni che non compaiono in nessun Vangelo (canonico o apocrifo), né deducibili da alcuna fonte storica. È un romanzo di viaggi, avventure, amicizia, amore paterno e in qualche modo filiale. La narrazione, storicamente attendibile, ricostruisce il mondo ebraico dal quale scaturì la vita e il pensiero di Gesù e così ci svela il vero, o i veri motivi a contendere fra l'ebraismo di Gesù e quello del Sinedrio. Nel rispetto dei vangeli, l'autore, accenna qualche volta, ma senza creare contrasti, ad alcune parabole come fossero i prodromi di una maturazione a venire di un Gesù che si era allontanato dalla Galilea all'età di tredici anni, aveva viaggiato col mercante, da mercante, formandosi, conoscendo genti e culture differenti, per farvi ritorno a trent'anni, pronto al sacrificio. Ma il romanzo fa di più: ci svela un mondo antico ma sempre attuale nel quale la cultura, le religioni, la filosofia, le lingue, la scienza si muovono insieme alle merci. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0