Green city

100 alberi per far respirare Catania

Ha il sostegno del Comune e dei privati la campagna di Legambiente Catania che promuove la piantumazione di nuovi arbusti da ossigeno e a breve lancerà un crowdfunding

Particolarmente sensibile al tema del verde in città si è dimostrata Legambiente Catania che da un anno ha varato il progetto 100 alberi per Catania, per cui ha realizzato una serie di eventi per raccogliere fondi utili all’acquisto e piantumazione di nuovi alberi da ossigeno in città. Piantumati a marzo i primi 15 durante un evento realizzato con Libera e le scuole del territorio

Legambiente e Libera insieme per i “100 alberi per Catania”

Legambiente e Libera insieme per i “100 alberi per Catania”

Sapevate che il verde riduce lo stress ed ha un effetto energizzante? E’ il motivo per il quale andando in campagna ci si rilassa, ma vivendo in città è un lusso che ci si può concedere solo saltuariamente. Certo, se le città fossero più verdi, se ci fossero più alberi… si respirerebbe anche meglio. Si, perché gli alberi in città hanno un ruolo fondamentale, ovvero quello di ripulire l’aria dallo smog e reimmettere in circolo ossigeno.

100 alberi per Catania

L'iniziativa di 100 alberi per Catania con Libera

Non a caso da più di vent’anni in Italia esiste una legge che punta a incentivare gli spazi verdi urbani, e che obbliga i Comuni sopra i 15 mila abitanti a piantare un albero per ogni bambino nato o adottato in quel comune, entro sei mesi dalla nascita o adozione. Particolarmente sensibile al tema del verde in città si è dimostrata Legambiente Catania che da un anno ha varato il progetto 100 alberi per Catania, per cui ha realizzato una serie di eventi per raccogliere fondi utili all’acquisto e piantumazione di nuovi alberi da ossigeno in città. Con i fondi donati lo scorso anno – reperiti attraverso una serie di eventi che hanno coinvolto l’associazione guide turistiche di Catania, la Ferrovia Circumetnea e la Fera Bio – lo scorso marzo sono già stati piantati 15 alberi in via Plebiscito, la storica circonvallazione ancora oggi molto trafficata.

100 alberi per Catania

Ogni albero piantumato in via Plebiscito a Catania è stato battezzato con il nome di una vittima di mafia

E siccome gli alberi sono anche il simbolo della legalità, in occasione della messa a dimora è stato organizzato un grande evento con Libera, che ha coinvolto le scuole del territorio, e gli studenti hanno “battezzato” ogni albero con il nome di una vittima di mafia. Perseguendo anche un’opera di sensibilizzazione al “verde pubblico,” Legambiente ha moralmente affidato gli alberi piantati in via Plebiscito, delle specie Ligustrum e Robinia (l'acacia più longeva d'Europa), ai commercianti della zona, che si occupano con diligenza di innaffiarli nei periodi di siccità. 100 alberi per Catania ha entusiasmato semplici cittadini (si ha notizia che in molti condomini privati siano stati piantata nuovi alberi) e amministrazioni pubbliche, a partire dal Comune di Catania che, sull’onda dell’iniziativa, si è impegnato a piantare in via Plebiscito il doppio degli alberi messi a dimora da Legambiente, e oltre ad aver già mantenuto la promessa, l’ha anche decuplicata: sono infatti circa 300 gli alberi che il Comune di Catania ha già piantato in diverse zone della città, come in via Lago di Nicito, corso Italia, viale Libertà e viale Regina Margherita. Il progetto 100 alberi per Catania – per il quale sono giunte anche donazioni dall’estero – prosegue il suo cammino: dopo l’ultimo concerto degli Albafar, la scorsa settimana, a sostegno del progetto presto Legambiente organizzerà una gita in barca a vela, e lancerà anche una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Laboriusa.it. Grazie a Legambiente dal prossimo anno Catania sarà una città migliore, sicuramente più verde.

laviniapress@gmail.com

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0