La rassegna

Al Centro Zo di Catania il circo chiude un anno de "Le voci della tradizione"

Ultimi appuntamenti per la rassegna multidisciplinare delle arti, tra storia e mito, religiosità e tradizione che vede insieme il Centro Zo, Darshan, Officine Culturali, Curva Minore. In calendario, dal 28 al 30 dicembre, il Cirque de Noël, rassegna di circo contemporaneo

La rassegna multidisciplinare "Le voci della tradizione" ha il patrocinio di Ministero dei beni Culturali, Regione Sicilia assessorato al Turismo, Comune Catania, Comune Palermo, Comune Agrigento, Comune Favignana, in collaborazione con il Parco Archeologico Valle dei Templi di Agrigento, il Museo Regionale Agostino Pepoli, il Polo museale Tonnara Florio di Favignana e l'Università di Catania

Andrea Aiello

L'attore Andrea Aiello

Ultimi appuntamenti per Le voci della tradizione 2018, la rassegna multidisciplinare delle arti, tra storia e mito, religiosità e tradizione che vede insieme l’associazione Zo, l’associazione Darshan, Officine Culturali, Curva Minore, con il contributo e il patrocinio di MiBAC, Regione Sicilia assessorato al Turismo, Comune Catania, Comune Palermo, Comune Agrigento, Comune Favignana, in collaborazione con il Parco Archeologico Valle dei Templi di Agrigento, il Museo Regionale Agostino Pepoli, il Polo museale Tonnara Florio di Favignana e l'Università di Catania.

In calendario il Cirque de Noël, la rassegna di circo contemporaneo, giocoleria, clownerie e acrobatica, dedicata ad adulti e bambini di età superiore agli 8 anni che animerà questo finale di anno da Zo centro culture contemporanee. Si parte venerdì 28 dicembre, dalle ore 17.30 con Johà, lo spettacolo di giocoleria sulle storie di Giufà, figura folklorica che attraversa popoli e paesi diversi di Pamela Toscano e Filippo Velardita, quest'ultimo anche in scena. Alle 20,30 il secondo appuntamento della giornata, Due cuori e una sinapsi di Sbada Clown, con Andrea Arena e Maria Elena Rubbino. Si tratta di due piccoli clown e l’esilarante mistero di una storia in cui la soluzione giusta non è mai la più scontata (ingresso 5€ in entrambi i casi).

Sbada Clown

Gli Sbada Clown

Seconda giornata di rassegna, sabato 29 dicembre, con gli stessi spettacoli ma in orari invertiti: alle ore 17,30 Due cuori e una sinapsi e alle 20,30 Johà. Si chiude domenica 30 dicembre, alle 18,30, con Il Circo di Adriano Aiello, spettacolo in cui dopo un banale incidente in soffitta, il protagonista entra in un sogno dove rivive magiche atmosfere ed improbabili numeri da chapiteau. La regia è di David Larible. In scena lo stesso Adriano Aiello con Evelina Fidone, Salvo Giorgio, Liliana Lo Furno, Bruno Morello. Coreografie di Carlotta Di Bella, musiche di Salvo Giorgio, Bruno Morello. Ingresso: € 10.

Facendo un passo indietro, sabato 29 dicembre, dalle 10 alle 23, è in programma "Luci e ombre del monastero", visite guidate in un percorso al chiaro di luna alla scoperta dell'ex monastero dei Benedettini di San Nicolò L'Arena. Domenica 30 dicembre, invece, nell'ambito di Zampognarea, nella Chiesa monumentale di San Nicolò l'Arena, alle ore 11, ci sarà "Insieme per Don Cecè", il raduno degli zampognari con artisti vari, omaggio alla figura di Cesare Melfa recentemente scomparso. Evento che anticipa la chiusura della mostra, il 31 dicembre.

Cesare Melfa

Cesare Melfa

Infine, domenica 30 dicembre alle 21 al Centro Zo, K&Spada nel reading musicale dei libri di Francesco Cusa "Molesta Crudeltà", con la voce recitante di Giuseppe Carbone e lo stesso Cusa alla batteria. Un attore e docente di filosofia e storia (Giuseppe Carbone) ed un maestro percussionista (Francesco Cusa) si costituiscono in duo per recitare testi letterari o filosofici ed esplorare sonorità archetipiche. Nei loro spettacoli, ricerca estetica, combinazione di voce e suono, interventi col flauto e l’armonica a bocca, recitazione e lettura e improvvisazioni magistrali, conferiscono ai testi letti e recitati una inedita vitalità".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0