La webstar

Davidekyo, lo youtuber che canta l’ossessione da smartphone

Il catanese Davide Limone ha conquistato la rete prima con le sue parodie marca Liotru e poi con i video virali che lo vedono interprete di brani inediti. L’ultimo è "Tutti dentro" realizzato con il dj producer Rock-Aro, un milione di visualizzazioni in un solo mese

In soli 7 anni è diventato una star del web con 380mila follower e milioni di visualizzazioni. «So che può sembrare strano da parte di uno che deve alla rete la sua notorietà – dice lo youtuber ora anche un po’ cantante –, ma ho voluto scanzonare la società schiava degli smartphone e dei social». Guest del video di "Tutti dentro" Angela favolosa cubista e Salvo La Rosa 

Davidekyo

Davide Limone in arte Davidekyo, youtuber di successo

Accento catanese e tipica liscìa marca Liotru. A fare di Davidekyo, al secolo Davide Limone, uno degli youtuber siciliani più famosi del web, è stata sicuramente una propensione innata verso la parodia coniugata all’intraprendenza e la capacità di intravedere nel canale Youtube lo strumento più adatto a emergere. Di fatto Davidekyo, classe 1984 - «catanese, del viale Rapisardi», ci tiene a precisare - da ormai sette anni non sbaglia un colpo, offrendo ai suoi circa 380mila follower, video divertenti che, pescando a piene mani nell’umorismo popolare, scimmiottano i più famosi tormentoni musicali e rivisitano in chiave politically incorrect spot pubblicitari e noti cartoni animati come Peppa Pig che è stata trasformata nell’irriverente Peppa a Pocca.

«Ammetto che sono stato davvero fortunato - racconta lo youtuber-. Dieci anni fa, anche se di informatica non ne capivo davvero nulla, comprai un pc e cominciai a smanettare realizzando i miei primi video. Dopo pochi anni, complice la mia innata voglia di sperimentare qualunque novità, cominciai a esplorare le possibilità offerte da Youtube. Non sono certo stato il primo a realizzare doppiaggi e parodie divertenti ma sono stato probabilmente uno dei primi a capire che potevo sfruttare la rete per farmi conoscere. Con il tempo, poi, ho acquisito la tecnica e cominciato a masticarne di inquadrature, campo e controcampo, ma soprattutto a comprendere quali sono le mode da cavalcare per fare diventare i miei video virali».
E di fatto, dalla sua parodia del Cavaliere Oscuro fino al più recente Gta, il film, passando per le originali gag che riproducono improbabili dialoghi tra padre e figlio e video sull’arrivo dell’Isis a Catania, Davide riesce sempre a individuare il topic che, miscelato alla sua innata verve, gli permette di accumulare migliaia di like e visualizzazioni.
«Se vuoi essere seguito – spiega lo youtuber – devi essere sempre attuale. Io passo buona parte delle mie giornate a documentarmi sui temi più vari e ammetto che mi diverte anche prendere un tema tragico e trasformarlo in una parodia, perché credo che sia un buon modo per sdrammatizzare sui mali del nostro tempo».

Dalle parodie agli altri progetti, il passo è stato breve, complici anche una sempre maggiore notorietà e l’immutata voglia di sperimentare. Così dopo aver realizzato, 4 anni fa, come regista e attore il film La Banda dei supereroi (commedia degli equivoci, alla quale hanno collaborato anche i catanesi Giuseppe Castiglia e Angela favolosa cubista), nel 2017 il primo inedito e videoclip Il ballo del cannolo (approdato anche in tv alla trasmissione Tu si que Vales).

Proprio un mese fa Davidekio ha lanciato Tutti dentro, il nuovo inedito videoclip firmato insieme con il dj producer Rock-Aro. Il video, con testi e musica di Limone, Giuseppe Roccaro e Dario Privitera, ha collezionato un milione di visualizzazioni in soli 30 giorni.


«So che può sembrare strano da parte di uno che deve alla rete la sua notorietà – dice lo youtuber ora anche un po’ cantante –, ma ho voluto scanzonare la società schiava degli smartphone e dei social, quella succube e confinata nell’idea che si debbano intrecciare relazioni solo dietro a uno schermo. E a chi commenta che io sono famoso grazie ai social, non posso che rispondere “è vero, ma almeno io ci guadagno”». Nel videoclip, cui hanno partecipato gli youtubers Giampitek, Murry, Playerinside, Mad Crazy e Antony Di Francesco, ritorna Angela favolosa cubista nei panni della nonna del protagonista, e c’è anche un piccolo cammeo del conduttore Salvo La Rosa, che interpreta il padre del player. A conferma del successo di questa nuova avventura, Kyo, insieme con Riccardo Dj hanno già ricevuto il premio Sicily Music Awards.


Sarà forse per questo che, se a Davidekyo si chiede a bruciapelo come si vede tra dieci anni, dopo aver risposto, con la sua immancabile liscìa, un lapidario «Pessu!», non può che aggiungere: «Spero di continuare a fare lo youtuber finché potrò e sarò in grado di cavalcare l’onda. Quando non sarà più possibile, in qualche modo, mi ingegnerò».

mariaenzagiannetto@gmail.com

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0