L'iniziativa

ANGELICAeLEALTRE, dalla parte delle donne

L'associazione al femminile si pone al servizio delle donne catanesi che vogliono contrastare la violenza di genere. Ed ha scelto come metafora di difesa Angelica, protagonista dell'Orlando Furioso in continua fuga dai suoi irruenti ammiratori, che svanisce per magia di un anello in grado di renderla invisibile

Eleonora Costa e Alessandra Fichera sono le ideatrici dell’iniziativa, che mira a realizzare attività di promozione e sensibilizzazione a favore di una cultura delle differenze, con l’obiettivo di superare discriminanti stereotipi, retaggio di vecchi condizionamenti culturali

L'anello di Angelica e le altre

L'anello simbolo dell'associazione Angelica e le altre

Un anello per un riscatto. Sociale, culturale, di genere. Un anello simbolo di solidarietà femminile, amuleto prezioso, metafora di difesa, che racconta Angelica, protagonista dell'Orlando Furioso di Ludovico Ariosto, bella principessa del Catai che, in continua fuga dai suoi irruenti ammiratori, svanisce per magia di un anello in grado, all'occorrenza, di renderla invisibile. Come Angelica, vittima della prepotenza maschile, tante Angeliche contemporanee, narrate dalla cronaca quotidiana, subiscono abusi in diversi ambiti sociali, dalla sfera familiare a quella lavorativa. Per loro è nato a Catania il progetto ANGELICAeLEALTRE, creato dalle donne per le donne, con l'idea di legare simbolicamente la figura di Angelica alla lotta contro ogni tipo di violenza verso il mondo femminile.

Eleonora Costa, architetto, e Alessandra Fichera, redattrice in diverse produzioni televisive, sono le ideatrici dell’iniziativa, che mira a realizzare attività di promozione e sensibilizzazione a favore di una cultura delle differenze, con l’obiettivo di superare discriminanti stereotipi, retaggio di vecchi condizionamenti culturali. Così l’incisione dei versi dell'Ariosto, come una formula incantata e catartica, fa dell’anello, creato ad hoc per il progetto, un simbolo di alleanza per ogni donna che farà la scelta di indossarlo, traducendo in un gesto l'espressione di una forza comune tutta al femminile. 

Eleonora Costa e Alessandra Fichera

Eleonora Costa e Alessandra Fichera, ideatrici di ANGELICAeLEALTRE

L’anello è disponibile per coloro che vorranno sostenere il progetto di ANGELICAeLEALTRE con una quota associativa. Una parte di tale quota sarà devoluta a UDI CATANIA (Unione Donne Italiane) per la realizzazione di progetti per le donne.

Per tutte le informazioni: www.angelicaelealtre.com.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0