L'evento

Etna Comics, la cultura pop invade Catania

Dal 31 maggio al 3 giugno alle Ciminiere l’ottava edizione del festival internazionale del fumetto e della cultura pop diretto da Antonio Mannino: «Siamo nati come la prima fiera del fumetto del sud Italia e, adesso, siamo la prima manifestazione della cultura pop in Italia»

Undici le aree tematiche dell'edizione 2018: comics, games, family, videogames, movie, mostre, Youtube alley, Japan & cosplay, palco, altrimondi e bodypainting. Con il manifesto di Etna Comics 2018, il talento del disegnatore Tanino Liberatore ha ridato idealmente vita al mago Eliodoro, proseguendo così un percorso iniziato lo scorso anno con l’obiettivo di accendere i riflettori sui principali miti e le più suggestive tradizioni nostrane

Etna Comics

Salvo Di Paola, Tanino Liberatore, Salvatore Coniglione e il direttore Antonio Mannino aprono ufficialmente #EC8.

Dal 31 maggio a domenica 3 giugno Catania si “tinge” di pop con Etna Comics, il festival internazionale del fumetto e della cultura pop che, anche quest’anno, si svolgerà nel centro fieristico Le Ciminiere di Catania.
La kermesse, diretta da Antonio Mannino e giunta all’ottava edizione, si annuncia più scoppiettante che mai, con un programma ricco e variegato all’interno di un’area espositiva sempre più vasta, anche grazie a un ulteriore spazio di interazione con il padiglione esterno realizzato nel Piazzale Rocco Chinnici (ex Piazzale Asia), così da offrire maggiori attrazioni.

Etna Comics, infatti, è ormai da anni una delle manifestazioni di settore di maggior successo nel panorama italiano, tant’è che «siamo nati come la prima fiera del fumetto del sud Italia - afferma Mannino - e, adesso, siamo la prima manifestazione della cultura pop a livello nazionale. Abbiamo unito tutto ciò che fa tendenza, dal gioco ai film anni Settanta ai videogiochi e, ovviamente, al fumetto. La kermesse è così frizzante, poliedrica e adatta a tutte le fasce d’età. Gli spettacoli sul palco sono ispirati più che mai alla pop culture e alle conferenze, queste ultime inserite all’interno del programma in modo meticoloso, così da passare da un argomento all’altro seguendo sempre un filo logico».

Manifesto Etna Comics 2018 realizzato da Tanino Liberatore

Manifesto Etna Comics 2018 realizzato da Tanino Liberatore

E, dunque, i veterani - ma anche i neofiti - di Etna Comics potranno visitare undici aree tematiche così divise: comics, games, family, videogames, movie, mostre, Youtube alley, Japan & cosplay, palco, altrimondi e bodypainting. Con il manifesto di Etna Comics 2018, il talento del disegnatore Tanino Liberatore ha ridato idealmente vita a uno dei più misteriosi personaggi semi-leggendari della storia di Catania, il mago Eliodoro, proseguendo così un percorso iniziato lo scorso anno con l’obiettivo di accendere i riflettori sui principali miti e le più suggestive tradizioni nostrane. E, a proposito del manifesto, Mannino tiene a sottolineare come «anche per questa edizione sia legato alla tradizione della nostra città, contribuendo alla sua esportazione nel mondo. L’obiettivo è continuare a crescere nei numeri, superando quest'anno le 80mila presenze».

D’altronde, gli ospiti “speciali” sono davvero d’eccezione. Tra questi, per la prima volta in Sicilia ci saranno i protagonisti di Bim Bum Bam, il programma che ha consegnato alla storia un contenitore di cartoni animati innovativo, divertente, misurato e mai volgare. Venerdì 1 giugno sarà la volta delle Iene Andrea Agresti e Matteo Viviani in Etna Comics 2018, pronti a portare alla manifestazione il senso di giustizia e di temerarietà, a tratti spavalda, che hanno fatto le fortune del noto programma televisivo in onda da oltre vent’anni su Italia 1. A incantare il pubblico della kermesse contribuirà anche l’illusionista e cabarettista Raul Cremona, che sarà pronto a rapire l’attenzione con i suoi numeri divertenti, originali e un po’ bizzarri.
Ed ancora, è in arrivo a Catania l’attore Francesco Montanari, protagonista di Romanzo Criminale-La Serie e Il cacciatore. Barbara Bouchet, attrice italo-statunitense molto in voga negli Anni '70, e madre di Alessandro Borghese (uno degli chef più famosi in tv), sarà a Catania domenica 3 giugno per ricevere un premio alla carriera. Conosciuto da tutti come Pierino, anche Alvaro Vitali sarà per la prima volta tra gli ospiti di Etna Comics.

Matteo Viviani e Andrea Agresti

Le Iene Matteo Viviani e Andrea Agresti

Ma anche i fumettisti ospiti di quest’anno dell’area Comics danno alla manifestazione un ulteriore tocco di internazionalità rispetto alle precedenti edizioni. Ci sarà John Marc “J.M.” DeMatteis, passato alla storia grazie ai suoi capolavori per i più grandi colossi statunitensi, da Capitan America ai Defenders, da Spider-Man al ciclo di storie della Justice League. L’Artist Alley sarà arricchita dalla presenza, tra gli altri, di Andrea Accardi, Alessandro Piccinelli, Giovanni Timpano e Salvo Coniglione, autore della quarta di copertina della brochure ufficiale del Festival.

Etna Conics Salvo CiniglioneVincenzo Bellini in atmosfera alla Dylan Dog per la quarta di copertina della brochure di Etna Comics firmata da Salvo Coniglione

Topolino Magazine dedica ad Etna Comics la variant cover del numero 3262, realizzata dall'artista palermitana Daniela Vetro. La disegnatrice siciliana rivisita i personaggi del Manifesto di quest'anno, realizzato da Tanino Liberatore, e trasforma Topolino in un simpaticissimo Eliodoro, che passeggia tra i fiumi di lava dell'Etna in groppa al Liotru.

Topolino Etna Comics 2018La copertina di Topolino dedicata a Etna Comics 2018

La lista degli ospiti di questa edizione di Etna Comics è ancora molto lunga ed è consultabile sul sito ufficiale della kermesse, che è http://2018.etnacomics.com , ma per “scoprirla” fino in fondo occorre visitarla e lasciarsi “rapire” da un mondo all’altezza di ogni aspettativa.

pierangelacannone88@gmail.com

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0