L'evento

A Expo della Contea Modica è sostenibile

Economia circolare, auto elettriche, cibo sano: al Centro commerciale La Fortezza della città iblea, dal 14 al 17 giugno, uno spazio dedicato alle imprese con un core business verde. Dodici gli spazi food per provare una diversa, sostenibile, interazione con il cibo

Un progetto che quest’anno si rinnova e diventa Expo grazie a Zero, agenzia che supporta lo sviluppo delle aziende siciliane e non solo, ha voluto costruire, in partnership con Creo Service, come espressione della propria sensibilità ambientale: «Ci siamo dati un inedito e ambizioso obiettivo -, dichiara Giuseppe Garaffo, co-founder di Zero -. Aprire per la prima volta a Modica uno spazio dedicato alle imprese, gli enti e le associazioni che hanno scelto di investire sul risparmio energetico e hanno un core business verde»

Expo della Contea

Expo della Contea di Modica, quattro serate di condivisione dei valori dell'economia circolare e sostenibile

Le auto elettriche sono convenienti? Quanto si risparmia con la fattura elettronica? Dove si butta il brick del latte e come viene riciclato? Come si previene la dispersione energetica di casa? Questi sono solo alcuni dei temi che saranno trattati a Modica, da giovedì 14 (inaugurazione alle ore 19) a domenica 17 giugno, all'Expo della Contea, una piazza ricca non solo di spazi espositivi ma anche di workshop dimostrativi per costituire un punto di contatto pratico tra gli attori del mondo green e le famiglie siciliane. Ottanta spazi espositivi nel piazzale del Centro Commerciale La Fortezza per quattro serate di condivisione dei valori dell'economia circolare e sostenibile (programma e dettagli su www.expocontea.it  e su Facebook).
Un progetto che quest’anno si rinnova e diventa Expo grazie a Zero, agenzia che supporta lo sviluppo delle aziende siciliane e non solo, ha voluto costruire, in partnership con Creo Service, come espressione della propria sensibilità ambientale: «Ci siamo dati un inedito e ambizioso obiettivo -, dichiara Giuseppe Garaffo, co-founder di Zero -. Aprire per la prima volta a Modica uno spazio dedicato alle imprese, gli enti e le associazioni che hanno scelto di investire sul risparmio energetico e hanno un core business verde».

Giuseppe Garaffo

Giuseppe Garaffo

Muoversi, costruire, vivere green

Credendo fortemente nell'impulso che anche le imprese private possono dare a modelli di produzione alternativi, Expo ospiterà, tra gli altri, chi sta puntando sulla vendita di auto elettriche e chi sta sviluppando soluzioni innovative per costruzioni a basso impatto ambientale. Di mobilità elettrica si discuterà, per esempio, con i tecnici di Euromotor, concessionaria del brand Smart a Ragusa, marchio che dal 2020 metterà sul mercato solo vetture elettriche.
A proposito di stili di vita sani, buoni e puliti, i referenti della condotta Slow Food di Ragusa chiuderanno le tre serate di workshop con interventi dedicati alla sostenibilità del cibo e al recupero delle tradizioni locali, tramite il lavoro di salvaguardia portato avanti dai Presìdi (che nel territorio ibleo sono 9, sui 45 presenti in Sicilia).
A partire dalle 18, e fino alle 23, si potrà: visitare gli stand, partecipare agli incontri e degustare, tra i 12 spazi dell'area food, alcune eccellenze locali. Tra loro, Bibite Polara e Acqua Santa Maria, Mediterrae con la sua selezione di formaggi tipici e Stuzzicadenti Street Food, un progetto socio-gastronomico che propone una diversa e sostenibile interazione con il cibo e che a Expo delizierà i visitatori con street barbecue, stuzzichini bio, finger food e panini gourmet. Perché la sostenibilità è un messaggio che va veicolato in tutti i sensi, gusto compreso.

Giovedì 14 giugno, intorno alle 20, dopo il taglio del nastro, Stuzzicadenti Street Food delizierà i palati dei presenti all'Expo della Contea con un aperitivo bio assolutamente irresistibile.

Stuzzicadenti Street Food

Stuzzicadenti Street Food

La seconda vita dei rifiuti

Tra i 12 workshop previsti nel programma, tre sono dedicati al corretto ciclo dei rifiuti. Expo della Contea ospiterà i tecnici dell'Ufficio Ecologia di Modica che, oltre a fare il punto sulla nuova raccolta differenziata in città, mostreranno con laboratori e video com'è possibile riavviare a nuova vita carta, cartone, vetro, alluminio, acciaio e plastica. Un modo pratico e diretto per parlare di economia circolare e per veicolare, a grandi e bambini, il messaggio dei consorzi nazionali di filiera. Corepla e Comieco, presenti con workshop dedicati, insegneranno ai visitatori come riciclare scatole, cartoni, contenitori e bottiglie di plastica, illustreranno le notevoli opportunità di riuso degli imballaggi e veicoleranno i loro messaggi positivi con simpatici gadget.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0