Il film

Ed ora Rovazzi fa l'attore, al cinema arriva "Il vegetale"

Dal 18 gennaio il film diretto da Gennaro Nunziante, quello dei film di Checco Zalone, vede come protagonista ilo 24enne cantante e youTuber, star degli adolescenti con il suo pop elettronico di facile presa. Nella pellicola incarna la generazione dei ragazzi mai presi troppo sul serio dagli adulti

Una generazione vegetale, inetta, troppo onesta e ingenua alle prese con un lavoro che non c'è in una Milano che offre solo lavori da volantinaggio, ma solo dopo una selezione lavorativa degna di un posto da manager. In "Il Vegetale" la nuova commedia scritta e diretta da Gennaro Nunziante (il regista e autore di Checco Zalone), ha come protagonista Fabio Rovazzi, star degli adolescenti, youtuber e cantante ai primi posti della Hit Parade

Fabio Rovazzi Il vegetale

Fabio Rovazzi al centro in una scena de "Il vegetale"

Una generazione vegetale, inetta, troppo onesta e ingenua alle prese con un lavoro che non c'è in una Milano che offre solo lavori da volantinaggio, ma solo dopo una selezione lavorativa degna di un posto da manager. In "Il Vegetale" la nuova commedia scritta e diretta da Gennaro Nunziante (il regista e autore di Checco Zalone), ha come protagonista Fabio Rovazzi, star degli adolescenti, youtuber e cantante ai primi posti della Hit Parade. Una generazione vegetale, inetta, troppo onesta e ingenua alle prese con un lavoro che non c'è in una Milano che offre solo lavori da volantinaggio, ma solo dopo una selezione lavorativa degna di un posto da manager. Il film esce il 18 gennaio, distribuito da Disney.

L'artista, 24 anni, allampanato e sguardo sperduto, nel film è Fabio, con tanto di velleitaria laurea in Scienze della comunicazione, senza lavoro e alle prese con un padre ingombrante e truffaldino (Ninni Bruschetta) e una giovanissima sorellastra capricciosa e viziata (Rosy Franzese).

Fabio Rovazzi il vegetale

Una scena de "Il vegetale" con Fabio Rovazzi

Entrambi lo considerano di fatto un "vegetale" ma, come si vede nel film, sta comunque a lui muoversi in questa Italia di laureati a Tirana e in cui c'è in corso una guerra generazionale. Nel cast del film, in sala dal 18 gennaio in 400 copie distribuite dalla Disney, anche Luca Zingaretti nel ruolo di un manager finto buono. Dice Rovazzi: «Il vegetale racconta la nostra generazione che ha ereditato il nulla e dove il modello vigente è fottere il prossimo. Credo sia meglio che si instauri invece un rapporto civile. Quelli della mia generazione sono spaesati, precari e si sono dovuti inventare nuovi lavori per sopravvivere proprio come ho fatto io. Il film affronta tematiche molto importanti e ha il pregio di non vedere la mia generazione come si fa troppo spesso. Il messaggio è rimboccarsi le maniche se si vuole ottenete qualcosa. Il modello di realizzazione che c'è oggi è sbagliato e mette da parte il garbo e l'onestà dei rapporto umani».

Il vegetale Fabio Rovazzi

Luca Zingaretti e Fabio Rovazzi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0