Il corto

Dall'America alla Sicilia un fiume di premi per "FiSolofia"

Riconoscimenti a Santa Fe, nel nuovo Messico, e Los Angeles per le domande esistenziali racchiuse nel cortometraggio di Nicola Palmeri prodotto da Sergio Distefano, che sabato scorso ha vinto anche anche il premio per il miglior corto comico al Kalat Nissa Film Fest di Caltanissetta

Dopo aver vinto numerosi premi in  precedenza, "FiSolofia", da ultimo, è stato inoltre selezionato al Dalmatia Film Festival in Croazia, al Santorini Film Festival in Grecia, al Corto Nanni di Piombino, all’Hub International Film Festival di Castellammare del Golfo. Il produttore Sergio Distefano: «L'esperienza negli Stati Uniti è stata straordinaria». Il regista Nicola Palmeri: «Distefano ha creduto subito in quest’idea e insieme abbiamo messo su un eccellente team di professionisti»

Una scena di "FiSolofia" di Nicola Palmeri

Una scena di "FiSolofia" di Nicola Palmeri

Dopo la doppietta di premi negli Stati Uniti, FiSolofia, il cortometraggio firmato dal talentuoso regista agrigentino Nicola Palmeri e dal lungimirante produttore catanese Sergio Distefano, vince anche il premio San Michele per il Miglior Corto Comico al Festival Internazionale Kalat Nissa (Caltanissetta), e il premio per la Migliore Colonna Sonora al Festival Internazionale “Pulcinella Film Fest” di Acerra (Napoli) presieduto da Ornella Muti e Leo Gullotta

FiSolofia (scritto proprio così), da ultimo, è stato inoltre selezionato al Dalmatia Film Festival in Croazia, al Santorini Film Festival in Grecia, al Corto Nanni di Piombino, all’Hub International Film Festival di Castellammare del Golfo.

Tornando alla doppietta americana, FiSolofia ha vinto il premio Best Short al Cine Festa Italia di Santa Fe, nel Nuovo Messico, e l'Audience Choice Award nella mecca mondiale del cinema, Los Angeles, presso l'Istituto Italiano di Cultura.

Premi che arricchiscono il già consistente palmares di questo delizioso corto che ha ottenuto il Premio Speciale della giuria al Maazzeni Film Festival di Paternò, Premio della giuria per Corti alternativi a Villafranca Tirrena, Premio Award al Mediterraneo Film Festival di Siracusa.

FiSolofia per altro ha anche rappresentato la Sicilia al 15° Trailers Filmfestival di Milano col pitch trailer “Il segreto del mondo”.

Tra gli attori siciliani che lo interpretano - Antonello Puglisi, Domenico Centamore, Nino Seviroli, Salvatore Costanza e Francesco Puma -, spicca anche l’attore lombardo Stefano Chiodaroli, noto per avere interpretato il manager gay e vendicativo nel film “Cado dalle nubi” di Checco Zalone.

Fisolofia Antonello Puglisi e Nicola Palmeri

E proprio Chiodaroli in merito a tale corto dichiara: «FiSolofia racconta della millenaria storia dell’uomo caratterizzata dai mille perché. Interrogativi comuni a tutte le latitudini e longitudini che fanno parte della nostra stessa natura. Domande esistenziali che ci portiamo dietro da sempre e che il regista ha saputo fare affiorare con leggerezza e ironia, sorridendoci sopra».

Il produttore Sergio Distefano: «L'esperienza negli Stati Uniti è stata straordinaria. A Santa Fe l'accoglienza del festival è stata impeccabile e calorosa, la partecipazione del pubblico è andata oltre le nostre aspettative. Emerge, soprattutto tra gli italo-americani, la percezione di un mondo lontano fisicamente ma che è apparso nel loro immaginario particolarmente vivo, genuino e divertente, soprattutto grazie alle emozioni trasmesse dalle "facce siciliane" dei nostri attori».

Il regista Nicola Palmeri: «Distefano ha creduto subito in quest’idea e insieme abbiamo messo su un eccellente team di professionisti. Abbiamo avuto la fortuna di avere il grande attore Antonello Puglisi, protagonista di oltre 40 film italiani. Alla notizia della selezione a New York è rimasto molto contento ed entusiasta. Un altro grande protagonista del film è Stefano Chiodaroli, attore, cabarettista, perfetto per il ruolo del circense. Poi c’è Nino Seviroli, il personaggio da cui è nato tutto. Il personaggio che si interroga sull’esistenza, addirittura si chiede chi abbia creato Dio».  

Dopo Santa Fe, il festival è stato ospitato, a Los Angeles e premiato nella mecca mondiale del cinema, in un contesto più formale, alla presenza del Console Antonio Verde e di tutta la direzione dell'Istituto di Cultura Italiana. Le musiche di Fisolofia sono curate da Leo Curiale, Riky Ragusa, Mario e Giuseppe Di Franco, Gino Finocchiaro.

robmistretta@libero.it

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0