L'evento

Scale del gusto, su e giù inebriati dai sapori delle eccellenze iblee

Dopo lo stop della scorsa settimana causa maltempo, da venerdì 19 a domenica 21 ottobre si terrà l’evento l’evento enogastronomico che coniuga le tipicità del territorio con le bellezze del Barocco che si svolge lungo i gradini che uniscono Ragusa superiore a Ragusa Ibla

Nel corso della tre giorni, saranno offerte una serie di degustazioni di prodotti tipici del territorio. Il connubio tra monumenti e cibo è alla base dei Tour delle Scale, un viaggio alla scoperta di luoghi sconosciuti che raccontano storie secolari, accompagnati da una guida multilingue, il tutto con degustazioni e percorsi aromatici

La scalinata di Santa maria delle Scale a Ragusa

La panoramica scalinata di Santa Maria delle Scale che collega Ragusa superiore a Ibla

Archiviato il maltempo degli scorsi giorni che ha costretto gli organizzatori al rinvio dell’evento, a Ragusa questo week end (da venerdì 19 a domenica 21 ottobre) è tempo di Scale del Gusto, l’evento enogastronomico che coniuga le tipicità del territorio con le bellezze del Barocco che si svolge lungo i gradini che uniscono Ragusa superiore a Ragusa Ibla. Nel corso della tre giorni, saranno offerte una serie di degustazioni di prodotti tipici del territorio, come quelle sensoriali organizzate dalla Strada del vino del Cerasuolo di Vittoria Docg, che abbinerà alla degustazione dei vini il racconto delle storie e delle cantine delle terre del Cerasuolo, all’interno di Palazzo Cosentini.

Il connubio tra monumenti e cibo è alla base dei Tour delle Scale, organizzati nelle giornate di sabato e domenica: un viaggio alla scoperta di luoghi sconosciuti che raccontano storie secolari, accompagnati da una guida multilingue, il tutto con degustazioni e percorsi aromatici. Altra importantissima novità di quest’anno sono le cene panoramiche per cui raddoppiano le location. Durante questa quarta edizione, infatti, saranno organizzate sia nel già utilizzato Largo Santa Maria, ma anche all’interno del Belvedere della chiesa di Santa Lucia. Alcuni tra i migliori chef siciliani - Gianni Di Grandi, Giovanni Galesi, Riccardo Cilia in collaborazione con l’Associazione Cuochi Iblei, ed ancora Marco Failla, Lorenzo Ruta, Giuseppe Causarano e Antonio Colombo, Marco Brugaletta, Paolo Lorefice e Lamin Sawane - si alterneranno durante le tre serate proponendo cene gourmet a cui è possibile prenotarsi tramite il sito ufficale della manifestazione.

Nel corso della tre giorni ci sarà spazio anche per la musica durante i due wine party, in programma venerdì 19 e sabato 20 ottobre a partire dalle 23, con i dj Gabriele Farruggio e Andrea Sascaro. L’unico appuntamento che si è già svolto lo scorso fine settimana è il primo concorso nazionale Le tipicità enogastronomia he italiane per le Scale del Gusto che ha coinvolto 19 istituti alberghieri provenienti da tutta Italia e ha visto sul podiol’istituto Ipsseoa Giovanni Falcone di Giarre. Quest’anno Scale del Gusto è proprio per tutti. L’attivazione dell’ascensore interno al Palazzo Cosentini permetterà anche alle persone con disabilità di raggiungere tutti i piani dell’edificio e la piazzetta di fronte alla chiesa dell’Itria. Inoltre fino a tarda sera sarà attivo un servizio navetta che collegherà Santa Maria delle Scale con piazza Repubblica e i Giardini Iblei.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0