Scambi, sindaco di Avola accolto a Rapallo con una lezione sul pesto

Per cinque cinque giorni Luca Cannata siederà al posto del collega ligure Carlo Bagnasco. Tra gli appuntamenti che lo attendevano, una dimostrazione su come si prepara il celebre condimento del Tigullio

GENOVA - Ma se ghe pensu, lezione di pesto e una passeggiata fino a Portofino sul percorso del Red Carpet. Prime ore da sindaco di Rapallo molto intense per il primo cittadino di Avola Luca Cannata. Cannata ha scambiato la sua poltrona per cinque giorni col collega del Tigullio Carlo Bagnasco.


All’arrivo a Rapallo è stato accolto da un menestrello e dalle note di Ma se ghe pensu; dopo l’insediamento in municipio, un giro nel centro storico dove alcuni commercianti hanno organizzato un vero e proprio comitato d’accoglienza con prodotti tipici e una dimostrazione di come si prepara il pesto. Dopo aver mangiato le troffie, Cannata ha percorso il tragitto del Red Carpet fino a Santa Margherita Ligure e Portofino, incontrando i rispettivi amministratori. «E' stata una grande accoglienza - ha commentato il primo cittadino di Avola - un primo contatto con la città e con le specialità enogastronomiche. Quello che mi è piaciuto oggi è stato il calore della gente. Chi dice che i genovesi sono musoni?! Mi sembrava quasi di essere in Sicilia». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0