Il video

"Cammarera", è di ieri, oggi e domani il canto blues dei NiggaRadio

Nuovo singolo della blues band catanese, un blues radicato ma contaminato da tutta la musica del Sud, d’Italia e soprattutto del modo, con strumenti classici e “primordiali” ma caricato in potenza, originalità e freschezza da sinth ed elettronica

Il brano è tratto da con "Santi diavuli e brava genti", terzo album dei NiggaRadio - Daniele Grasso chitarra, Vanessa “Goldie” Pappalardo voce, Peppe “Thunder” Scalia batteria e Andrea Soggiu elettronica ed altro - , album firmato Dcave Records, nuovo punto fermo in quel percorso di crescita costante avviato nel 2013

"Lavori duro e per di più ti trattano male? Beh, cantagliene un paio dritto in faccia... #sentilimestori". Hastag e messaggio sono molto chiari. La determinatezza di Vanessa "Goldie" Pappalardo, nel video realizzato da Andrea Campo, e girato al Glamour di Catania, è quella di chi, pur disposta a fare lavori anche di fatica, non è certo disposta a mettere in gioco la propria dignità. Mai. 
Tutto questo è "Cammarera" dei Niggaradio, nuovo singolo estratto dal terzo album "Santi, diavuli e brava genti", uscito in gennaio. Nello stile della band catanese, "Cammarera" è un blues radicato ma contaminato da tutta la musica del Sud, d’Italia e soprattutto del modo, con strumenti classici e “primordiali” ma caricato in potenza, originalità e freschezza da sinth ed elettronica.

NiggaRadio

NiggaRadio, da sinistra Peppe “Thunder” Scalia, Vanessa “Goldie” Pappalardo, Daniele Grasso e Andrea Soggiu

I NiggaRadio - Daniele Grasso chitarra, Vanessa “Goldie” Pappalardo voce, Peppe “Thunder” Scalia batteria e Andrea Soggiu elettronica ed altro - con "Santi diavuli e brava genti", album firmato Dcave Records, ha fatto di nuovo centro mettendo un un nuovo punto fermo in quel percorso di crescita costante avviato nel 2013.
“Ti trattano male al lavoro, cantalo. Il mondo ti sembra andare sottosopra, bene, cantalo. Vedi gente star peggio di te, cantalo.
Il mondo è pieno di santi autoproclamati, veri diavoli e gente normale che cerca di sopravvivere… insomma è solo blues, di ieri, oggi o domani, chi può dirlo?”. Questo è il blues del Terzo Millennio dei Niggaradio, la stassa musica di sempre, anche se suonata e contaminata da mille influenze contemporanee, per cantare l'anima del uomo, come sempre. Questo è "Cammarera", uno sfogo dal suono potente e compatto, perché ancora oggi c’è gente che tratta con superiorità chi svolge lavori considerati umili.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0